Cesare senza miti by Luca Canali

By Luca Canali

Show description

Read or Download Cesare senza miti PDF

Best italian books

Piccola enciclopedia delle curiositа scientifiche N.1 Il pianeta Terra

Allegato al Corriere della Sera in collaborazione con concentration (2005)Primo quantity di una serie di quattro. - Первая книга серии из 4-х: Планета Земля. Il nostro pianeta nasconde mille segreti sulla sua origine ed evoluzione: numerosi sono infatti i fenomeni naturali che ci sconvolgono e stupiscono, tante le curiositа che riguardano los angeles natura e gli animali.

Additional resources for Cesare senza miti

Sample text

Più facile trovare chi si voti alla morte, che non chi sia pronto a sopportare il dolore. Ed io potrei anche accettare la sortita, tanto è il mio senso dell’onore, se non vedessi in pericolo nient’altro che la nostra vita. Ma prima di deliberare, noi dobbiamo volger lo sguardo a tutta la Gallia che abbiamo sollevato per recarci aiuto. Pensate: che animo sarà quello dei nostri congiunti, dei nostri consanguinei, se, dopo il massacro di ottantamila uomini dentro a questa piazza, essi saranno costretti a combattere, si può dire, sopra i nostri cadaveri?

Il programma di Cesare era storicamente motivato. Ma nelle molteplici contraddizioni della realtà, esso non poteva non corrispondere anche a una astrazione intellettuale, e contenere in sé una parte notevole di schematismo e di rischio. La assoluta coerenza con le norme politiche della pacificazione e della clemenza (che ancora immature la storia avrebbe consacrate come attuali soltanto di lì a qualche anno, dopo le nuove stragi seguite al cesaricidio), era la chiave di volta dell’intera costruzione cesariana, la prova che essa si fondava non solo sull’atto sovversivo di una minoranza in armi, ma anche sul consenso della maggioranza del popolo.

Gli schiavi nati sono messi in vendita una sola volta e sono nutriti dal padrone, la Britannia, invece, compera ogni giorno la sua servitù e la nutre. E come in una famiglia l’ultimo venuto fra gli schiavi è oggetto di scherno anche ai suoi compagni, così in questa antica famiglia di servi del mondo, noi gli ultimi venuti, e per di più senza valore, siamo mandati a morire, poiché noi non abbiamo né campi né miniere né porti, per lavorare i quali i Romani ci debbano conservare. D’altra parte, il valore e la fierezza degli oppressi sono invisi agli oppressori, e la lontananza e perfino l’isolamento, quanto più rendono sicuri, tanto più vengono in sospetto.

Download PDF sample

Rated 4.08 of 5 – based on 13 votes